Il crollo del lampadario a Palazzo San Giacomo

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Programmazione biennale degli acquisti di beni e servizi istituzionali 2018/2019 del Comune di Napoli, è singolare la circostanza relativa a quanto si metta a disposizione nel 2017 per alcune voci in bilancio. Ad esempio «la cospicua e considerevole» cifra di ben zero euro per la formazione obbligatoria in tema di sicurezza sui luoghi di lavoro; stessa stratosferica cifra per la formazione aggiornamento tecnico-giuridico e formazione obbligatoria in tema di anticorruzione.

Eppure ci si sarebbe aspettato
qualcosa in più
dal Comune di Napoli
per gli anni 2018 e 2019

Il Municipio da molti decantato come «casa di vetro», dai conti trasparenti, avrebbe dovuto battere ulteriormente con la formazione in contrasto a ogni forma di corruzione. Stessa cosa dicasi per quanto riguarda la sicurezza.

Non dimentichiamo che alla fine di agosto scorso, nell’androne di Palazzo San Giacomo, luogo di lavoro per antonomasia per i dipendenti municipali, si sarebbe potuta registrare una tragedia. Scongiurata soltanto dal caso. La mattina del 27 agosto, infatti, un pesante lampadario di vetro e metallo è venuto giù dal soffitto dell’androne di ingresso del palazzo comunale, rovinando rumorosamente al suolo, insieme al supporto. Inoltre, stamattina, pezzi di una controsoffittatura si sono staccati al terzo piano di Palazzo San Giacomo. Il cedimento non ha causato danni a persone. L’area, in prossimità dell’ascensore, è stata transennata ed al momento risulta interdetta al transito.

Ma alla fine, almeno da quanto risulta nero su bianco
nella documentazione consultabile sul sito del Comune, non è stato ritenuta necessaria la formazione per il personale in tema di sicurezza

Invece, giusto per riportare un’altra voce, per l’acquisto di hardware e software Pon Governance (stazione appaltante Attuazione delle politiche della Coesione), si investono per il 2018 60mila euro.

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT