lunedì, Gennaio 24, 2022
HomeNotizie di EconomiaPiazza del Plebiscito, accolto il ricorso del Comune: sì a griglie per...

Piazza del Plebiscito, accolto il ricorso del Comune: sì a griglie per la metro

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Nelle scorse ore Il Tribunale amministrativo regionale della Campania ha accolto il ricorso del Comune di Napoli contro lo stop alle griglie in Piazza del Plebiscito; griglie previste dai lavori per la linea 6 della metropolitana.

Stamattina la decisione dei giudici del Tar

I giudici stamattina hanno emesso la sentenza che accoglie le ragioni dell’amministrazione comunale dando così il via libera al proseguimento dei lavori la cui interruzione avrebbe potuto mettere a rischio risorse europee, pari a 98 milioni, per il completamento della tratta.

A gennaio il Comune aveva presentato ricorso contro la revoca dell’autorizzazione paesaggistica, concessa dalla Sovrintendenza di Napoli, da parte del ministero dei Beni culturali che aveva chiesto di spostare le griglie a Largo Carolina.

Il Comune aveva chiesto la sospensione
del provvedimento in via cautelare

Oggi il giudice amministrativo, riconoscendo gli elementi necessari, è entrato nel merito emettendo sentenza breve. La sospensione era arrivata a ottobre dopo la mobilitazione di alcuni intellettuali napoletani che chiedevano di tutelare l’emiciclo del Plebiscito, vincolato dal 2013. Dal ministero dei Beni culturali, però, trapela «stupore» per la sentenza del Tar che ha ribaltato la decisione del ministero, autorizzando l’apertura delle griglie di ventilazione della linea 6 della Metropolitana di Napoli in Piazza del Plebiscito. I tecnici del ministero, a quanto si apprende da fonti qualificate, esamineranno le motivazioni della sentenza e poi presenteranno ricorso al Consiglio di Stato.

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Leggi anche...

- Advertisement -