TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Lavoratori salvi, stop ai licenziamento per i dipendenti “Comdata” di Pozzuoli e Padova. E’ quanto emerso dall’incontro a Roma tra Comdata, Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil nazionali e territoriali, insieme ai rappresentanti sindacali dei due stabilimenti della societa’ che fornisce servizi alle aziende, dei rappresentanti della Regione Campania e della Regione Veneto. Ne da’ notizia la Cgil. L’accordo siglato prevede l’ utilizzo della cassa integrazione speciale fino al 31 dicembre 2019, utile a garantire ai lavoratori la possibilita’ di poter contare su un sostegno economico fino al loro definitivo inserimento sulla nuova commessa.

ad

 

Entro il 31 dicembre, infatti, Comdata, aggiudicataria della commessa Inps/Equitalia, ha sottoscritto con le organizzazioni sindacali e le Rsu l’impegno di assorbire tutti i lavoratori di Pozzuoli e comincera’ sin da subito a ricercare una sede adatta al rilancio dell’azienda sul territorio partenopeo. Sono state inoltre prorogate tutte le misure contenute nel verbale del 30 luglio scorso circa i trasferimenti e le incentivazioni all’esodo. “Ci siamo opposti fin da subito – afferma Alessandra Tommasini, segretario generale Slc Cgil Napoli e Campania – ai licenziamenti dichiarati da Comdata e abbiamo lottato insieme ai lavoratori e con il supporto delle istituzioni locali affinche’ da questa vicenda si uscisse positivamente e con il rilancio del sito di Pozzuoli”.

 

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT