venerdì, Agosto 12, 2022
HomeNotizie di AttualitàColli Aminei: la giunta approva il restyling di Via Nicolardi

Colli Aminei: la giunta approva il restyling di Via Nicolardi

I lavori comprenderanno tutti gli 8mila metri quadrati del parco, e riguarderanno la installazione della videosorveglianza, area fitness e l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Approvato in Giunta il progetto di riqualificazione degli 8.000 mq del Parco di Via Nicolardi per un importo di circa 200.000 euro finanziato da Città Metropolitana Tra gli interventi previsti, rende noto l’assessore al Verde, Luigi Felaco, “la riqualificazione dell’area giochi attraverso una nuova pavimentazione antitrauma riciclabile al 100% e installazione di nuovi giochi, il ripristino/integrazione impianto idrico e di irrigazione, la riqualificazione strutture e servizi igienici e ovviamente interventi di piantumazione”. “Un progetto importante fortemente voluto dall’amministrazione de Magistris, dal Consiglio Comunale e Commissione Ambiente, sottolinea Felaco. Ad essere previsti nel progetto, tra l’altro, la rimozione del tappeto in erba sintetica e la riqualificazione e potenziamento dell’area giochi mediate la realizzazione di una nuova pavimentazione antitrauma in gomma; la posa in opera di pavimentazione inclusiva. inoltre è prevista installazione di disegni e forme che, oltre al decoro dell’area, consentono di migliorare la percorribilità nei casi di utenti affetti da ipovedenza. Prevista anche una nuova area attrezzata per il fitness, la riqualificazione delle aree ad oggi non utilizzate dagli utenti, perché non attrezzate, avverrà con la loro rifunzionalizzazione attraverso attività inclusive. Nella porzione terminale del Parco, sarà attrezzata un’area fitness e per la ginnastica dolce (terza età). Previsto inoltre il ripristino, potenziamento ed efficientamento dell’impianto di illuminazione, la dotazione dell’impianto di videosorveglianza in corrispondenza del varco di ingresso ed infine il progetto prevede il rispetto della eliminazione delle barriere architettoniche conservando l’attuale configurazione delle quote e dei salti di quota superati grazie ad un sistema di rampe che già consentono il raggiungimento e l’utilizzo di tutti gli spazi del parco.

Leggi anche...

- Advertisement -