Sorpresi dai militari dell’Arma, intenti a spacciare sostanze stupefacenti. Con l’accusa di vendere droga in casa, un 42enne è stato arrestato e la moglie denunciata. L’episodio è accaduto a Ercolano. Insospettiti da uno strano andirivieni dall’abitazione, i carabinieri della compagnia di Torre del Greco hanno prima bloccato tre acquirenti che avevano appena acquistato cocaina.

E poi, giunti nell’appartamento che il 42enne divide con la moglie, hanno trovato e sequestrato 1.310 euro ritenuti provento di attività illecita oltre a materiale per il confezionamento delle dosi. Durante la perquisizione l’uomo, già noto alle forze dell’ordine per reati in materia di stupefacenti, ha danneggiato alcuni arredi e ferito lievemente alla mano, con una bottiglia di vetro rotta, un militare.

La moglie che tardava ad aprire il cancello ai carabinieri, è stata denunciata per spaccio in concorso. Il 42enne è adesso in carcere.