Riceviamo e pubblichiamo:

Il modello di sanità Svizzera tanto decantato dal Governatore De Luca, continua a lasciarci sempre più perplessi, basta vedere le new entry, che in Campania, per grazia di Dio non ci facciamo mai mancare. Oggi l’utilizzo di lenzuola monouso per la gestione della degenza dei pazienti. Qualcuno si è voluto “offendere” perché abbiamo definito materiale monouso lenzuola di carta (velina) e non con termine tecnico, cioè TNT (tessuto non tessuto). La determina 1120 del 24.09.2019 parla chiaro, l’acquisto serviva solo per gestire le urgenze emergenze, vista la mobilità del personale dell’ex ditta American Laundry, a cui è subentrata la nuova, la Hospital service s.p.a.

Ciò nonostante continua la distribuzione di materiale, monouso come lenzuola, traverse e federe al posto di lenzuola di cotone, in tutte le UO. Ricordiamo che questa situazione doveva solo tamponare l’emergenza/urgenza. In questo caso l’eccezione è diventata regola. Ci stupisce il modus operandi degli addetti alla distribuzione degli effetti letterecci che a comando eseguono una procedura ben chiara, consegnare una parte assai limitata di lenzuola di cotone e l’altra restante in materiale monouso talmente sottile da risultare trasparente. Ci risulta, addirittura che in taluni reparti viene consegnata solo ed esclusivamente biancheria monouso o che dir si voglia in tessuto TNT. Questa situazione, che ha visto l’interesse anche di qualche consigliere regionale attento che ci ha messo la faccia, Francesco Borrelli continua a persistere perché per qualcuno il termine utilizzato “ materiale in TNT” (sostituito a quello di “carta”) giustifica il tutto, cioè “ il paziente può trascorrere tutto il tempo della sua degenza in letti ospedalieri con effetti letterecci di materiale non di cotone come dovrebbe essere, ma in materiale TNT”. Chiediamo ad horas un intervento urgente della direzione generale e degli organismi competenti per mettere fine ad una situazione che doveva essere solo temporanea, per l’avvicendamento di una ditta, e per la mobilitazione degli operai ma che ad oggi sembra tuttavia essere divenuta di routine.

Coordinamento Regionale Cobas Cardarelli.