I Comuni del Beneventano sul piede di guerra. La misura è colma. “Chiediamo al Governo lo stato di emergenza per l’incendio dello Stir di Casalduni”. E’ quanto ha deciso l’assemblea straordinaria dei sindaci del Sannio, convocata e presieduta a Palazzo Mosti da Clemente Mastella, primo cittadino di Benevento.

La riunione è stata convocata in seguito all’incendio dell’altra notte che ha mandato
in fumo centinaia di quintali di materiale da riciclare lavorati nell’impianto e dopo il tentativo, in un’altra area dell’impianto, di appiccare
un nuovo incendio

Non vogliamo – spiega Mastella – che si creino altri danni, e non solo per la salute dei cittadini. Ci preme sottolineare la salubrità delle nostre zone e la genuinità dei nostri prodotti. Per questo è necessario tutelare anche l’economia locale”. Sulla vicenda, intanto, indagano i carabinieri, coordinati dalla Procura della Repubblica di Benevento. E a riguardo, l’ex Guardasigilli aggiunge: “E’ strano che questo impianto di Casalduni negli ultimi anni sia stato oggetto di una decina di incendi”.

ad
Riproduzione Riservata