lunedì, Novembre 28, 2022
HomeNotizie di SportSeedorf choc: «In Italia il sistema è razzista più delle persone»

Seedorf choc: «In Italia il sistema è razzista più delle persone»

Intervenuto a Trento al Festival dello Sport organizzato dalla Gazzetta dello Sport, Clarence Seedorf ha parlato del delicatissio tema del razzismo in Italia. Le sue considerazioni faranno senz’altro discutere:

Le parole di Clarence Seedorf sul razzismo in Italia

“Non credo che l’Italia sia un paese razzista, perché dopo 20 anni credo di aver capito com’è l’Italia. Ci sono razzisti come dappertutto, ma è il sistema più razzista delle persone. Ci sono poche spiegazioni per cui allenatori che sono arrivati dopo di me al Milan hanno trovato una squadra in Italia e io non abbia mai ricevuto nemmeno una proposta in 20 anni in Italia. Oppure mi dicono: ‘non vogliamo offenderti con una proposta’. Ma tu prima fami una proposta poi io ti dico se sono offeso. In tutta Europa c’è il problema degli allenatori di colore che non hanno opportunità, la prima proposta seria l’ho trovata in Cina. Però è deludente vedere che dopo l’esperienza al Milan in cui fai bene non ricevi una chiamata”.

I fatti smentiscono l’ex campione olandese

I fatti tuttavia smentiscono clamorosamente Seedorf. E’ opportuno ricordare che l’ex campione olandese ha avuto la possibilità di allenare il Milan da esordiente assoluto. Ed è inutile aggiungere che non giocò al meglio le sue carte (tanto per usare un eufemismo).

Articoli Correlati

- Advertisement -