La consegna dell’attrezzatura questa mattina. Il presidente del circolo di Castellammare, Francesco Di Somma: un contributo per aiutare i territori

di Letizia Laezza

Cinque Rotary club dell’aria vesuviana hanno dato vita al progetto “Rotary Club per il COVID HOSPITAL di BOSCOTRECASE”, con il Club di Castellammare di Stabia come capofila degli altri membri a cui si sono aggiunti quelli di Ottaviano, Pompei, Pompei Villa dei Misteri e Scafati Angri Realvalle Centenario.

ad

Lo scopo del progetto è quello di sostenere il personale impegnato in questa battaglia e di offrire un contributo oltre che ai rispettivi territori di appartenenza, soprattutto al Covid Hospital di Boscotrecase, il quale raccoglie i pazienti da Covid 19 dell’area stabiese-vesuviana ed è alacremente impegnato in questa emergenza.

Stamattina quindi è stata effettuata la prima consegna: un ventilatore per Terapia Intensiva mod. SIARETRON 4000, che verrà corredato di un Monitor Multiparametrico mod. Neptune 12″, del costo complessivo di 20.000,00 euro. Attrezzature prodotte dalla ditta bolognese “SIARE ENGINEERING International Group S.r.l.” che rappresenta la più importante azienda medicale italiana, la cui produzione attualmente viene supportata dall’Esercito Italiano. Purtroppo le difficoltà di reperimento del materiale non hanno consentito una consegna in unica soluzione ma nei prossimi giorni è previsto l’arrivo anche il Monitor Multiparametrico, come dichiara lo stesso presidente del Rotary Club di Castellammare, arch. Francesco Di Somma: “E’ stato molto difficile riuscire ad acquistare il ventilatore ed il monitor in quanto l’azienda Siare sta producendo a ritmo serrato ventilatori per la Protezione Civile italiana, ma alla fine, grazie al concessionario Marsa Medical, del Dr. Catello Cascone, siamo riusciti a confermare l’ordine delle attrezzature, concordando il tutto con i vertici della Asl Napoli 3 Sud e del Covid Hospital di Boscotrecase. I medici e gli infermieri del Covid Hospital di Boscotrecase stanno facendo un lavoro incredibile per i pazienti, purtroppo gravi, dell’area stabiese-vesuviana, mettendo a rischio la loro vita e per questo abbiamo voluto dare il nostro contributo ai nostri territori con un piccolo gesto di generosità”.

Alla consegna del ventilatore erano presenti, oltre che lo stesso Di Somma, il Direttore Sanitario del Covid Hospital, Dr. Savio Marziani, il Primario del Covid Hospital, Dr. Carmine Coppola, il Presidente del Club di Pompei Villa dei Misteri, Prof. Dr. Giuseppe Colella, nonché il Socio e Consigliere del Club di Castellammare, responsabile per i progetti covid 19, Dott. Luigi Baron. Invece, al fine di evitare assembramenti, hanno deciso di non partecipare alla consegna, il Presidente del Club di Ottaviano, Notaio Nicola Prisco, il Presidente del Club di Pompei, Dr. Valeria Mancuso e il Presidente di Scafati Angri R.C., Avv. Carmen Battipaglia. Nel corso della consegna, è stato ringraziato, infine, per la fattiva ed indispensabile collaborazione, il Direttore Generale della ASL NAPOLI 3 SUD, Dott. Gennaro Sosto, il Direttore Sanitario, Dott. Savio Marziani, il Primario del Covid Hospital, Dr. Carmine Coppola, il Dr. Luigi Baron, e non da ultimo la Dott.ssa Antonella De Stefano.

Riproduzione Riservata