L’uomo maltrattava i familiari per ottenere i soldi per la droga.

Per farsi consegnare i soldi per la droga era arrivato a terrorizzare i genitori e la sorella: i carabinieri di Cicciano (Napoli) hanno dato esecuzione all’ordinanza della misura cautelare personale in carcere emessa dal Tribunale di Nola nei confronti di un 44enne, già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo, negli ultimi tre mesi, si è reso responsabile di estorsione e maltrattamenti in famiglia nei confronti dei propri familiari. Aveva assunto atteggiamenti aggressivi e violenti nei confronti degli anziani genitori e di sua sorella dai quali ottenute i soldi per la droga attraverso minacce e violenze. Adesso è chiuso nel carcere napoletano di Poggioreale.

ad