Luigi de Magistris e il transfuga Francesco Chirico, che si candida alle elezioni con la lista 'Davvero Ecologia & Diritti' a sostegno di De Luca ma è ancora nel coordinamento di deMa

Lo strano caso del presidente della II Municipalità che ha annunciato la sua partecipazione alle Regionali

di Giancarlo Tommasone

Chi lo avrebbe mai detto che uno dei fedelissimi del sindaco Luigi de Magistris, il presidente della II Municipalità di Napoli, Francesco Chirico – fino a un paio di mesi fa, considerato esponente di ferro, di deMa – sarebbe passato dalla parte del nemico (politico) numero uno degli arancioni, Vincenzo De Luca. Particolare da non trascurare è che mentre Chirico annuncia di candidarsi nella civica Davvero Ecologia e Diritti, risulta allo stesso tempo, componente del coordinamento di deMa. Non proprio il massimo, se vogliamo, dal punto di vista della chiarezza e della coerenza, ma la politica ci ha abituati anche a circostanze del genere. Ma cosa dice Chirico al suo potenziale elettorato? «Dopo anni di impegno nelle istituzioni locali, è giunto il momento di portare l’esperienza maturata da un profondo rapporto con le realtà territoriali in un contesto più importante: il Consiglio Regionale. Cultura, Diritti, Ecologia, Turismo sostenibile, Sanità i temi su cui intendo puntare. Mi candido nella lista civica Davvero Ecologia e Diritti, a sostegno di Vincenzo De Luca. Grazie per la fiducia che mi hai sempre concesso e per il sostegno che potrai darmi in questa nuova sfida», è il messaggio che circola da alcuni giorni con insistenza, anche su WhatsApp. Una domanda: ma Chirico lo sa che fa ancora parte del coordinamento di deMa?

ad