martedì, Agosto 9, 2022
HomeNotizie di EconomiaChe cos’è il valore venale di un immobile e quali fattori lo...

Che cos’è il valore venale di un immobile e quali fattori lo determinano

Scopo del valore venale è consentire la definizione del prezzo di vendita di una casa

Nel settore immobiliare, si definisce valore venale di una casa il prezzo che viene offerto per essa sul mercato. Esso deriva da una valutazione immobiliare, e corrisponde alla somma tra il valore fondiario e il valore dell’edificio stesso. Un aspetto di fondamentale importanza è quello del prezzo del terreno, ovviamente più elevato in quelle regioni che sono caratterizzate da una domanda elevata o da una maggiore convenienza sul piano fiscale. Scopo del valore venale è consentire la definizione del prezzo di vendita di una casa. Calcolarlo, quindi, è indispensabile nel momento in cui si decide di cedere un immobile, perché così si può essere certi di non proporre un prezzo sul mercato eccessivamente basso o eccessivamente alto.

Valore venale, importante quando si chiede ipoteca

Per altro, il valore venale si rivela importante anche quando si tratta di definire il grado di anticipo nel momento in cui si chiede una ipoteca. È bene tenere presente che il valore venale immobile non sempre corrisponde al prezzo di vendita effettivo: può essere che sia così, oppure no. Infatti, il prezzo è frutto specialmente della dinamica tra offerta e domanda. In particolare, nel caso in cui il mercato proponga una offerta di case maggiore rispetto alla domanda, è necessario far riferimento a prezzi inferiori al valore venale. Al contrario, quando la domanda di case è maggiore rispetto all’offerta, non è difficile ottenere un prezzo più alto del valore venale.

Per capire più facilmente questo meccanismo si può fare riferimento alla guida che è stata preparata dagli esperti di Dove.it, agenzia immobiliare che offre anche l’opportunità di usufruire di una valutazione online.Il valore venale è determinato da una vasta gamma di fattori, a cominciare dal prezzo del terreno. C’è da tenere conto, inoltre, delle condizioni della casa, che dipendono anche dalla sua età: la cosiddetta sostanza immobiliare, il riscaldamento e lo standard energetico sono fattori decisivi, come pure la necessità eventuale di procedere a una ristrutturazione.

Decisivo il contesto nel quale è situato

Perfino il contesto nel quale l’immobile è situato può essere decisivo: si pensi, per esempio, alla vista di una casa affacciata sul mare rispetto a quella di un appartamento circondato da una zona industriale. E un discorso simile può valere anche per i rumori. Infine, la presenza di accessori come l’ascensore, il balcone e il garage incide sul valore venale degli immobili, proprio come la loro superficie utile e la superficie abitabile.

Leggi anche...

- Advertisement -