Armando Cesaro, Umberto De Gregorio e Vincenzo De Luca

Continua la campagna del capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, Armando Cesaro, contro la gestione della Circumvesuviana. «Il rendiconto di produzione condanna senza appello la Circumvesuviana ma De Gregorio afferma che il servizio è nettamente migliorato; la Commissione Trasparenza si occupa di società Partecipate ma De Gregorio afferma che non ci azzecca con l’EaV. Due dichiarazioni, oggi, due balle». Lo afferma il capogruppo regionale campano di Forza Italia Armando Cesaro, per il quale «l’unica parola che i pendolari Circum avrebbero voluto ascoltare, De Gregorio non l’ha detta – aggiunge Cesaro -: dimissioni».

«Ma di questo passo ci arriveremo. Quanto all’audizione alternativa in Commissione Trasporti, evidentemente organizzata per consentirgli di giocare in casa, – ironizza Cesaro – c’è solo da capire se non se la sia autoconvocata direttamente il presidente-amministratore De Gregorio». «Di certo chi difende l’indifendibile, dentro o fuori il Pd, ne è complice», conclude Cesaro.