martedì, giugno 25, 2019
È una curiosa coincidenza quella che vede legate le due inchieste napoletane su Alfredo Romeo alla camorra. Perché è inseguendo i clan che la procura del capoluogo arriva all'immobiliarista di Posillipo nel 2008 e, di nuovo, nel 2017. Fascicoli...
Dieci anni per riqualificare un'area di 88mila metri quadrati con soldi privati e pubblici. Dieci anni di grandi aspettative e di attese e di grandi sforzi economici degli imprenditori, e poi? E poi ci sono le procedure amministrative che...
Ecco la seconda puntata sugli sprechi nella sanità campana (leggi la prima parte) Caserta è ricca di sorprese, sotto questo punto di vista. Un dipendente dell'ospedale cittadino risultava da tre mesi assente ingiustificato perché nessuno si era accorto del...
Ha qualche problemino di salute, la sanità campana. E non solo per i livelli di assistenza che la vedono fanalino di coda tra le regioni commissariate. Le inchieste degli ultimi mesi hanno radiografato un sistema di malaffare e di...
Esistono almeno quattro punti non chiari nelle indagini che coinvolgono Alfredo Romeo e che, lui tramite, salgono su su fino a babbo Renzi e a Matteo. Non solo, dunque, l'intercettazione manomessa dal capitano del Noe Giampaolo Scafarto, indagato per...
Condannato con la sanzione della censura il pm anticamorra Vincenzo Montemurro della Procura di Salerno. Montemurro – titolare delle inchieste su clan e politica – era finito davanti alla commissione disciplinare del Consiglio superiore della magistratura per due capi...
Attorno al caso licenziamento/dimissioni di Sergio De Caprio dai Servizi segreti c'è la confusione più totale. I vertici degli 007 affermano (leggi) di averlo cacciato dopo aver saputo della continuità di rapporti tra i carabinieri del Noe e alcuni...
Case pubbliche alle famiglie dei camorristi. Carte bollate e minacce di querele. Inchieste della Procura. Ordini impartiti e revocati dai dirigenti comunali. Grande è la confusione sotto il cielo dalle parti di Palazzo San Giacomo, feudo del sindaco (ed ex...
Chi l'ha detto che i napoletani non vogliono andare a lavorare al nord? Nei ranghi della «Ic Outsourcing» di Padova, ad esempio, ci son decine di concittadini vesuviani. Nulla di strano se non fosse per due piccoli particolari. E...
Non avranno di sicuro letto «Sottomissione» di Michel Houellebecq i padri e le madri napoletani che, negli ultimi due anni, si sono convertiti – e con loro i figli e i familiari sparsi, uno zio, un cugino, un nonno,...

Leggi anche

,,