martedì, giugno 25, 2019
Hanno provato a spacciare delle banconote false presso due rivendite di tabacchi di Sessa Aurunca, nel Casertano, ma sono stati scoperti e arrestati dai carabinieri. I presunti falsari sono due ragazzi residenti a Napoli, di 28 e 33 anni....
"Ho pensato al suicidio". C'è uno sfogo pesantissimo, e un'accusa clamorosa, nelle parole di Alfonso Sabella a Vanity Fair, che intervista il magistrato - responsabile della cattura di molti boss mafiosi (da Brusca a Bagarella) e castigatore dei clan...
La situazione era diventata insostenibile. I due medici napoletani da una parte dovevano pagare i debiti che avevano ereditato dal locale che avevano rilevato, poi c'era la camorra che pretendeva 5 mila euro al mese. E cosi',...
Capi di abbigliamento riportanti i loghi di famosi brand nazionali ed esteri, ma in realta' contraffatti, mostrati sulla bacheca Facebook. Poi il canale WhatsApp utilizzato per farsi contattare dai clienti interessati all'acquisto:...
Sei parcheggiatori abusivi finiti in carcere, 24 agli arresti domiciliari e due irreperibili: è il resoconto del blitz condotto a Salerno dai carabinieri del comando provinciale che hanno eseguito un'ordinanza cautelare emessa dal locale tribunale. Gli indagati sono ritenuti...
di Giancarlo Tommasone Nell’era dell’emancipazione femminile e della parità dei sessi (soprattutto in campo lavorativo), capita sempre più di frequente, che sia la donna a portare a casa lo stipendio più sostanzioso. O addirittura a recare in famiglia l’unica entrata...
Quella grossa busta per la raccolta dei rifiuti vicino a una scuola elementare di Giugliano in Campania (Napoli) aveva destato dei sospetti nei poliziotti che hanno atteso il deflusso degli alunni prima di controllare: all'interno c'erano tre fucili da...
"Rimarra' al Napoli sia con Sarri che senza Sarri, lui vuole restare al Napoli, fara' parte del progetto Napoli". Mario Giuffredi, agente di Hysaj, ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli fa il punto sul suo assistito. "La mia...
Fu richiamato in strada dalle invocazioni di aiuto, vide l'assassino, con il volto coperto dal casco da motociclista, a cavalcioni sulla vittima mentre la accoltellava alla gola. Poi l'assassino si allontano' a piedi, e lui lo insegui' senza farsene...
Cinque secoli di carcere e' la pena totale inflitta dai giudici della Corte d'Appello di Napoli ai boss della 'paranza dei bambini' di Forcella e dei Decumani, zona del centro di Napoli....

Leggi anche

,,