Il ritrovamento di 1,5 kg di cocaina a Castello di Cisterna

Il blitz nel complesso popolare «ex legge 219».

Operazione anti-droga dei carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna. A finire in manette Salvatore Di Biase, 38 anni. I militari hanno perquisito l’abitazione nel complesso popolare “ex legge 219”. Rinvenuto e sequestrato 1 chilo e mezzo di cocaina.

L’ingente quantitativo di droga – che avrebbe potuto fruttare non meno di 75mila euro – era stipato nel cassetto del comodino all’interno della stanza da letto matrimoniale. Denunciata per lo stesso reato anche la moglie, convivente di Di Biase.

ad
Riproduzione Riservata