domenica, Dicembre 5, 2021
HomeNotizie di CronacaCaserma Levante, condannati tutti i carabinieri «infedeli»: 12 anni a Montella

Caserma Levante, condannati tutti i carabinieri «infedeli»: 12 anni a Montella

Arriva la sentenza nel processo ai militari della struttura che l’anno scorso, in pieno lockdown, venne chiusa dopo la scoperta di casi di spaccio di droga e torture sui fermati: la pena più alta all’appuntato originario del Napoletano

Dodici anni di reclusione per Giuseppe Montella, l’appuntato dei carabinieri, originario di Brusciano, nel Napoletano, considerato il leader del gruppo della caserma Levante di Piacenza che l’anno scorso, in pieno lockdown, venne chiusa dopo che emersero spaccio di droga e torture sui fermati. E’ la sentenza pronunciata in abbreviato dal tribunale, dopo che la pm aveva chiesto una condanna a 16 anni.

Condannati anche gli altri componenti del gruppo: 8 e 6 anni rispettivamente agli appuntati Salvatore Cappellano e Giacomo Falanga, tre anni e quattro mesi al carabiniere Daniele Spagnolo e quattro all’ex comandante di stazione Marco Orlando.

Leggi anche...

- Advertisement -