Il materiale sarà distrutto.

Nuovo sequestro di fuochi d’artificio a Casandrino (Napoli), dove i carabinieri della stazione di Grumo Nevano hanno sequestrato 146 ordigni artigianali ‘rendini’ per un totale di 8 chili e mezzo. I botti, destinati all’uso nella notte di Capodanno, sono stati trovati nella casa di un 40enne locale, già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo è stato arrestato per detenzione illegale di materiale esplosivo e sottoposto agli arresti domiciliari. Il materiale è stato classificato dagli artificieri antisabotaggio del comando provinciale di Napoli e sottoposto a sequestro in vista della sua distruzione.

ad

Comments are closed.