La vicenda.

La notte tra sabato e domenica gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, su segnalazione della Centrale Operativa, sono intervenuti in via Buonocore per una lite familiare. Giunti sul posto, i poliziotti hanno trovato un uomo che stava inveendo con insulti e minacce all’indirizzo dell’abitazione della suocera dove si erano trasferiti la moglie ed i figli minori, in seguito ad un ennesimo litigio avvenuto ad inizio mese. A.D.C., napoletano di 34 anni, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, atti persecutori e minacce gravi.