Carmine Sgambati all'inaugurazione di «Nennella» a Milano

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

 

di Giancarlo Tommasone

Sempre proficua, utile e attenta ai bisogni dei napoletani, l’attività del consigliere comunale e metropolitano, Carmine Sgambati (Agorà).

Tra gli ultimi, si contano almeno 3 episodi che maggiormente
denotano il suo impegno e la sua professionalità

Partiamo dall’ultima iniziativa, quella portata avanti in Città Metropolitana. Domani, come riportato da «la Repubblica» nell’articolo a firma di Alessio Gemma, si discuterà in Consiglio la proposta di Sgambati (in maggioranza a Palazzo San Giacomo) per restituire al Gambrinus tutti gli spazi originari. In poche parole si tratta di «ampliare» il caffè di Piazza Trieste e Trento, con l’assegnazione anche dei locali adiacenti in Via Chiaia, ai civici 3 e 4. Il problema è che oggi, presso i locali che insistono su quei civici, c’è un negozio di cosmetici. Che avrà un regolare contratto di fitto e che sicuramente si opporrà all’eventuale azione di «sfratto», che conseguirebbe alla delibera di Sgambati per «restituire» i suddetti spazi al Gambrinus.

Checché ne dicano il nostro e il documento prodotto, il progetto
del consigliere appare ancora una volta slegato dall’ottica
delle reali esigenze dei napoletani

E verticalizza, nuovamente, l’attenzione su attività private. In principio, infatti, fu l’inaugurazione a Milano, con tanto di fascia tricolore, della sede meneghina dell’osteria Nennella.

Sulla circostanza che un consigliere comunale avesse indossato il simbolo della città per tagliare il nastro a nome dell’intera comunità napoletana, abbiamo ampiamente scritto e dal Comune non è arrivata alcuna spiegazione. Continuiamo a domandarci e a domandare: il sindaco era a conoscenza della «gita» milanese di Sgambati? Del fatto che indossasse la fascia tricolore? Ma il capolavoro politico del consigliere di Agorà è rappresentato dal torneo di fantacalcio municipale, in una parola FantaNapoli. Con tanto di asta per accaparrarsi le star della serie A, organizzata e svolta a Via Verdi (sede del consiglio comunale), alla presenza dell’assessore allo Sport, Ciro Borriello. Tutte iniziative, le ultime tre descritte, di cui la stragrande maggioranza dei napoletani, gravata da ben altri problemi ed emergenze, avrebbe fatto sicuramente a meno. Ottimo Sgambati, non sbaglia un colpo: tre su tre negli ultimi novanta giorni.

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT