Sono stati trovati e arrestati i due ragazzi evasi martedì scorso dal carcere minorile di Nisida. I Carabinieri del Nucleo investigativo di Napoli e del Reparto anticrimine di Napoli, coordinati dalla Procura partenopea, di localizzarli a Scafati (Salerno). I due sono stati bloccati nei pressi della stazione ferroviaria: verosimilmente avevano intenzione di allontanarsi dalla città. Dopo le formalità saranno accompagnati di nuovo al carcere minorile.

ad

Sinappe: viva soddisfazione per il blitz congiunto

“Questa notte, a seguito di una certosina operazione congiunta tra personale di Polizia Penitenziaria del carcere minorile partenopeo capitanato dal comandante di reparto commissario capo Eleonora Ascione e le altre forze di polizia, sono stati catturati i due nordafricani detenuti evasi nelle scorse ore”. Lo scrive, in una nota, il coordinatore nazionale del Sinappe per la Giustizia Minorile Pasquale Baiano che esprime “viva soddisfazione per la brillante operazione che ha finalmente trovato il giusto capolinea assicurando cosi’ i due soggetti alla Giustizia”.

 

“Le donne e gli uomini della Polizia Penitenziaria – prosegue il sindacalista – che prestano servizio nella struttura minorile hanno doti umane e professionali, con una gestione verticistica sempre attenta e sensibile all’organizzazione e ai servizi, e pertanto siamo rammaricati per quanto accaduto”. “Non abbiamo alcun intento – dice ancora il sindacalista – di strumentalizzare e condannare alcun fatto, in questi casi, visto le continue vicissitudini che ormai si stanno registrando in diversi istituto del Paese, ma siamo sconcertati da alcune mistificazioni mediatiche dei giorni scorsi, in una situazione cosi’ delicata e sensibile”.

“Il nostro Corpo – conclude Baiano – quotidianamente opera con zelante e solerte professionalita’, a tutela della legalita’ all’interno delle carceri. Auspichiamo interventi migliorativi, laddove necessari, e assetti ottimali affinche’ si arginino eventi che compromettano l’ordine e la sicurezza”.