Arrestati tre spacciatori.

Operazione straordinaria del Comando Provinciale di Napoli tra le strade del capoluogo e di Pozzuoli. 807 le persone identificate, 336 i veicoli controllati. Oltre i 70mila euro le sanzioni applicate per violazioni al codice della strada: molte di queste per mancanza di copertura assicurativa, guida senza casco e con cellulare. Nel quartiere napoletano di Soccavo, i militari della stazione di Pianura hanno rinvenuto 2 pistole in un’aiuola di Via Palazziello: una Beretta 92FS calibro 9×21 con matricola abrasa e una Smith&Wesson calibro 38 a tamburo con matricola abrasa. L’impugnatura delle armi era fasciata con nastro adesivo, probabilmente per garantire una più rapida eliminazione delle impronte digitali. Sequestrate, le pistole saranno sottoposte ad accertamenti balistici per verificare se siano collegate a fatti di sangue.

Al rione Traiano arrestati per spaccio di stupefacenti due persone. In Via Tertulliano – ancora rione Traiano – i carabinieri hanno denunciato un 20enne perché portava nei pantaloni un coltellino con lama di 6 cm. Due i parcheggiatori abusivi deferiti. Anche tutela della sicurezza alimentare nei controlli dei carabinieri nei quartieri di Pianura e Rione Traiano. In Via Padula sequestrati 25 chili di pane privi di indicazioni sulla tracciabilità, venduti da un incensurato 22enne su una bancarella non autorizzata. Stessa sorte per un 45enne, anch’egli incensurato, sorpreso a vendere prodotti da forno in Via Galdieri senza alcuna autorizzazione. Sono 7 i chili di pane sequestrati.

ad

Ancora vendita abusiva di alimenti, questa volta in Viale Traiano. Ad un 55enne del posto i carabinieri hanno requisito 10 chili tra pane e conserve. Particolare l’attenzione prestata dai carabinieri della compagnia stella sulle violazioni al codice della strada: 27 le contravvenzioni notificate in poche ore, 4 i veicoli sequestrati.

Gli stessi militari hanno arrestato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio un 35enne del quartiere Mercato già ai domiciliari per droga. Controlli serrati anche nella cittadina flegrea di Pozzuoli. Arrestato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio un 46enne già ai domiciliari. Era alla guida di uno scooter dal telaio e dalla targa rubati e per questo è stato denunciato per ricettazione. Si tratta di un 52enne puteolano. Denunciato anche un 45enne di Pozzuoli per aver installato lungo il perimetro esterno dell’abitazione in cui scontava i domiciliari un sistema di videosorveglianza, composto da 2 telecamere e 6 microcamere. L’impianto è stato sequestrato.