Una tragica vicenda.

Marco non ce l’ha fatta. Il giovane caprese rimasto vittima di un grave incidente avvenuto la mattina di Capodanno, a seguito del quale aveva riportato una grave emorragia cerebrale, è morto. Era ricoverato presso l’ospedale Cardarelli di Napoli dallo scorso 1 gennaio, dopo che, percorrendo via Provinciale Capri/Anacapri, per motivi ancora da scoprire, è finito contro un autobus che si trovava a una fermata.

Dopo che i medici del reparto rianimazione hanno dichiarato la morte cerebrale del ragazzo, la famiglia, unita in un composto dolore, ha deciso, proprio nel giorno in cui avrebbe compiuto 30 anni, di autorizzare l’espianto degli organi, per poter salvare altre vite, sempre nel ricordo di Marco.

ad