La villa di Christian De Sica a Capri

L’immobile, che fa parte della storica dimora «I quattro venti», dimora storica dell’isola azzurra, progettata alle pendici del monte Solaro tra il 1900 e il 1903 dal pittore e poeta simbolista statunitense Elihu Vedder.

Christian De Sica e la moglie Silvia Verdone hanno messo in vendita, in esclusiva con Lionard Luxury Real Estate di Firenze, la loro villa di lusso a Capri. L’immobile acquistato nel 1996 dalla coppia, fa parte de “I quattro venti”, dimora storica dell’isola azzurra, progettata alle pensidi del monte Solaro tra il 1900 e il 1903 dal pittore e poeta simbolista statunitense Elihu Vedder. Comincia da allora una serie di passaggi di proprietà, che la portano prima a essere venduta all’artista americano, Earl Henry Brewster (tra i suoi ospiti D.H. Lawrence, autore de “L’amante di lady Chatterley”), poi ad altri artisti, tra i quali Joseph Beuys, che a Capri ha dedicato una sua celebre opera e Cy Twombly

La posizione in cui sorge la villa di Christian De Sica è quella in cui sorgeva lo studio d’artista di Vedder. Luogo da cui è possibile avere un’ottima vista su Capri, così come sulla baia di Napoli e sul golfo di Salerno. La grandezza è di 250 metri quadrati di interni, su due piani e presenta all’esterno un giardino con alberi di agrumi e olivi. Vicino, ma indipendente dalla villa, si trova la dependance utilizzata come zona Spa, con sul tetto una delle terrazze panoramiche della proprietà.

ad

“E’ un momento particolarmente favorevole per il mercato degli immobili di pregio in Italia – afferma Dimitri Corti, amministratore delegato di Lionard Luxury Real Estate –, le ville al mare si confermano un asset tra i più richiesti e ambiti, soprattutto in location esclusive come Capri”.

Riproduzione Riservata