venerdì, Maggio 20, 2022
HomeNotizie di CronacaCapo di imputazione confermato: Bertini accusato di concorso esterno

Capo di imputazione confermato: Bertini accusato di concorso esterno

Accolto il ricorso della Procura partenopea, l’ex sindaco di Marano è ai domiciliari nell’ambito di una inchiesta sui rapporti tra politica e camorra

L’ex sindaco di Marano, Mauro Bertini, è agli arresti dallo scorso inverno. Per lui è stato confermato il capo di imputazione più grave: quello di concorso esterno in associazione mafiosa. La Corte ha accolto il ricorso della Procura partenopea, nei fatti annullando il precedente provvedimento del Riesame. L’ex fascia tricolore maranese è coinvolta in una inchiesta relativa ad alcuni appalti pubblici, legati all’area Pip del comune a nord di Napoli. Sulla eventuale scarcerazione di Bertini dovrà pronunciarsi ancora il Riesame, come deciso dai giudici della Cassazione. La notizia della conferma del capo di imputazione di concorso esterno in associazione mafiosa, per l’ex sindaco di Marano, è stata riportata dal quotidiano Il Roma, nell’articolo a firma di Piero Piras.  

Leggi anche...

- Advertisement -