domenica, Gennaio 29, 2023
HomeNotizie di Politica«Candidato sindaco? Manfredi metterebbe d’accordo Pd e M5S»

«Candidato sindaco? Manfredi metterebbe d’accordo Pd e M5S»

La consigliera regionale dem, Bruna Fiola a Stylo24: Fico figura autorevole, ma la scelta spetta al Partito democratico

Elezioni comunali a Napoli, il centrosinistra si muove per individuare il candidato sindaco. Sul tavolo delle trattative anche la proposta di una coalizione allargata che possa riuscire a sposare, in particolare aspettative ed esigenze, di Partito democratico e M5S. Sul tema del papabile alla poltrona più importante di Palazzo San Giacomo, Stylo24 ha raccolto le considerazione della consigliera regionale del Pd, Bruna Fiola.  

Che cosa pensa di una eventuale candidatura di Roberto Fico?
«La considero una candidatura, sicuramente, autorevole. Ma credo non debba essere l’unica, anche perché rivendico, come iscritta e rappresentante istituzionale del Pd, una figura che possa rappresentare a pieno il partito, ascoltando anche la base. I nostri iscritti chiedono una figura nella quale identificarsi, e che possa finalmente proiettare all’esterno la volontà di cambiare rotta da parte del Pd. Volontà di avere un rappresentante da iscrivere a una corsa importante, quella per la guida di Napoli».  

Alla luce di quello che ha dichiarato De Luca, sulla domanda relativa alla possibile candidatura di Manfredi, l’ex ministro potrebbe essere una sintesi accettabile per il tavolo di centrosinistra?
«Assolutamente sì. Da tempo si discute della candidatura di Manfredi, possibilità, che tra l’altro non dispiace al Movimento 5 Stelle. Voglio sottolineare che io non sono contraria alla larga coalizione, allo stesso tempo, però, rivendico il ruolo principale che il Partito democratico deve avere nella scelta del papabile sindaco. La scelta di Manfredi, ritengo, potrebbe far convogliare le energie di quella parte che ha rappresentato anche la coalizione regionale».

Perché sono così tesi i rapporti tra il Pd cittadino, guidato dal segretario Sarracino, e De Luca?
«Il momento è difficile, si sta parlando comunque del futuro della terza città d’Italia, quindi bisogna ponderare bene le scelte da fare. Ovviamente, quando si affrontano delle grandi problematiche, un po’ di tensione c’è sempre, ma l’intento comune, sia del segretario Sarracino che del governatore De Luca, credo sia quello di lavorare per i cittadini e di avere un sindaco, con il quale finalmente si possa instaurare un rapporto istituzionale serio e concreto, sempre a favore dei napoletani. Cosa che non si è verificata in questi anni, perché abbiamo provato a mettere in campo molte proposte, e molte risorse, che però sono andate perse per l’inefficienza della attuale giunta comunale».  

Cambierà qualcosa negli equilibri, riverberati anche sulle prossime comunali a Napoli, in seguito all’avvicendamento tra Zingaretti e Letta?
«Dalle prime dichiarazioni del segretario Letta, che ha affermato di essere favorevole a delle coalizioni larghe, credo che alla fine non cambierà alcunché. Perché è nell’interesse di tutti che il candidato sindaco sia rappresentativo al meglio delle esigenze dei cittadini e dei partiti. L’obiettivo principe è quello di amministrare, quindi bisogna partire da una coalizione salda che non solo, assicuri la vittoria alle elezioni, ma che soprattutto sia coesa quando si tratterà di governare la città, per cercare di sfruttare al meglio quelle che sono le occasioni regionali, nazionali ed europee. Occasioni, che, ribadisco, in questi anni non sono state colte».

Di cosa ha bisogno, Napoli, nell’immediato?
«Bisogna inquadrare, e lo dico da cittadina napoletana, una soluzione per contrastare il debito pubblico che affligge il capoluogo partenopeo. Perché è impensabile, per qualunque sarà il sindaco che guiderà la città, amministrare, se si è gravati da un passivo così alto. A tal riguardo rivolgo un appello a tutti i partiti che sono al governo, affinché si lavori, come si è fatto per le altre città, per trovare una soluzione anche per Napoli».

Articoli Correlati

- Advertisement -