TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

“Affrontare una visita che non e’ coperta dal sistema sanitario, come le ecografie che sono a pagamento, e’ difficile per una larga parte della popolazione. Con il nostro Campus della salute sappiamo che su 1000 visite riusciamo a salvare la vita di almeno dieci persone, quelle che non hanno la possibilita’ di rendersi conto delle proprie condizioni di salute”. Ne e’ convinta Annamaria Colao, coordinatore scientifico e promotore del Campus della Salute, l’ospedale all’aperto che grazie anche al supporto degli atenei Federico II e Vanvitelli porta sul lungomare di Napoli oltre 200 tra medici, esperti e volontari che garantiranno visite mediche gratuite in 23 specialistiche diverse, dall’endrocrinologia alla neurologia, dall’oncologia alla nefrologia. L’iniziativa si e’ avviata oggi alla Rotonda Diaz e andra’ avanti fino a domenica, in orario mattutino e pomeridiano. “Vogliamo far capire ai nostri concittadini quanto e’ importante prendersi cura di se stessi, seguire una corretta alimentazione, fare esercizio fisico e farsi visitare abitualmente, anche quando si ha apparentemente una condizione di buona salute. La prevenzione – sottolinea Colao – puo’ salvare la vita”.

ad

Le visite specialistiche disponibili fino a sabato, domenica la consueta ‘Prevention race’

 

Le visite specialistiche saranno disponibili fino a sabato mentre domenica l’iniziativa si concludera’ con la consueta ‘Prevention race’, una corsa di cinque chilometri e una passeggiata di due chilometri che percorrera’ il lungomare cittadino a partire dalla Rotonda Diaz. “Salute, sport e solidarieta’ compongono le tre S del Campus3S che ormai da anni e’ attivo in tutta la Campania ma che realizza manifestazioni in tutta Italia, con iniziative che coinvolgono la popolazione con una diffusa azione di prevenzione facendo anche sport e divertendosi – spiega Tommaso Mandato, presidente di Sportform e organizzatore della manifestazione -. Attenzione al sociale, allo sport e alla salute, dunque attraverso una dinamica che consenta alla popolazione di avvicinarsi alla medicina in maniera meno formale ma altrettanto efficace. Un modello che sino ad ora e’ stato vincente per il Campus della Salute che negli anni e’ diventato una presenza fissa a Napoli e in tutte le citta’ della Campania”.

Alla presentazione del Campus, insieme a Colao e Mandato, hanno partecipato anche alcuni testimonial della manifestazione, lo scrittore Maurizio de Giovanni, il musicista Marco Zurzolo e l’attrice Rosaria De Cicco, gli assessori del Comune di Napoli, Ciro Borriello e Roberta Gaeta, e il vicesindaco, Raffaele Del Giudice. “Purtroppo la nostra sanita’ – afferma Del Giudice – sconta i minori finanziamenti che arrivano dal governo centrale. La disparita’ di fondi destinati alla sanita’ tra Nord e Sud e’ un allarme che dobbiamo continuare a lanciare per promuovere anche un miglioramento delle nostre strutture e fare il bene dei cittadini napoletani”.

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT