manette

Il 25enne albanese era ricercato dal 2017 per furto in abitazione continuato e aggravato. Ora però la sua latitanza è terminata, arrestato nel tratto tra Giugliano in Campania e Sant’Antimo dagli agenti della Squadra mobile di Caserta e Napoli.
Le manette sono scattate al termine di un lungo inseguimento iniziato quando l’uomo, l’albanese Gega Mamhut, ha tentato di scappare via da un posto di blocco, speronando anche un auto della polizia.
La notizie è stata ripresa anche dal ministro dell’Interno Matteo Salvini, che ha così commentato l’arresto: “Ha speronato i mezzi delle Forze dell’ordine, forse pensando di essere una Ong, ma e’ stato arrestato dopo un inseguimento. Grazie alla Polizia di Stato che in Campania ha ammanettato un latitante albanese di 25 anni, accusato di furto in abitazione continuato e aggravato. Le macchine della Squadra mobile hanno avvicinato lo straniero mentre era alla guida di un’auto e lui le ha speronate cercando di scappare. Tutto inutile. La pacchia e’ finita”.