Torna anche l’autocertificazione per gli spostamenti in città

Dal 15 novembre anche la Campania sarà zona rossa. Così prevede l’ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza che durerà per almeno 15 giorni.

Ecco le misure previste per la nuova fascia di rischio legata alla pandemia da Covid-19 in cui è stata inserita la Campania. In tutto il Paese il coprifuoco scatta alle 22.

ad

Zona rossa

In zona rossa vengono applicate le misure più restrittive previste dal Dpcm. L’uscita di casa va motivata, dunque motivi di lavoro, salute e emergenze. E’ possibile recarsi da una persona che versa in stato di emergenza, non si deve indicare il nominativo delle persona da cui si va per motivi di privacy.

Sono chiusi bar, ristoranti, negozi, rimangono aperti i rivenditori di generi alimentari, le farmacie, le parafarmacie, i tabaccai, le edicole. Restano aperte anche lavanderie, ferramenta, ottici, fiorai, librerie, cartolerie, informatica, abbigliamento per bambini, giocattolai, profumerie, pompe funebri, distributori automatici. Chiusi anche i centri commerciali, all’interno possono essere aperti gli alimentari, le farmacie, le parafarmacie, i tabaccai. Anche i mercati sono chiusi, «salvo le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari». Novità rispetto alla prima ondata riguarda i parrucchieri e i barbieri che restano aperti.

Non si può andare al ristorante: «sono sospese le attività dei servizi di ristorazione – bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie – ad esclusione delle mense e del catering continuativo». Invece è sempre consentito ordinare cibo e bevande e domicilio.

E’ vietato spostarsi da un Comune all’altro, nonche’ uscire o entrare nella Regione. Si potrà andare ma soltanto se si hanno «comprovate esigenze» dunque motivi di lavoro, salute e emergenze. Torna l’autocertificazione anche per gli spostamenti all’interno di una citta’: va compilata con le proprie generalità e il motivo dello spostamento e consegnata in caso di controllo. Se non si ha disponibilità di una stampante saranno le Forze dell’ordine a fornirne una da compilare al momento.

Riproduzione Riservata