Stefano Caldoro

Il pensiero del candidato del centrodestra alla presidenza della Regione: abbiamo ancora tre settimane e possono essere di verità

I sondaggi sono ben noti da tempo, l’effetto Covid ha prodotto una particolare attenzione sui governi regionali un po’ in tutta Italia, ma guardo i quasi 18 punti persi da De Luca dal momento in cui il Covid portava i cittadini a rivolgersi ai governanti“. Così Stefano Caldoro, candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Campania.

La paura ha inciso, ma 18 punti sono tanti. Abbiamo ancora tre settimane e possono essere tre settimane di verità“, ha aggiunto Caldoro parlando a Napoli, a margine di un’iniziativa elettorale nel corso della quale c’è stato un collegamento telefonico con Silvio Berlusconi. Quella di Forza Italiaè una lista competitiva, aperta alla società civile e alla rappresentanza delle professioni. E’ una bella lista, libera, senza clientele, però – ha spiegato Caldoro – con l’organizzazione storica di Forza Italia e un grande contributo dei militanti”.

ad

Berlusconi – ha concluso – ama Napoli come poche città al mondo, è la sua seconda città, per alcuni aspetti anche la prima“.

Riproduzione Riservata