Applicata all’autocarro una sanzione accessoria del fermo amministrativo per tre mesi.

A seguito del provvedimento di divieto di transito di veicoli di massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate sulla Tangenziale di Napoli nel tratto Fuorigrotta/corso Malta in carreggiata Est e “corso Malta/Capodimonte” in carreggiata Ovest, gli agenti della Sottosezione Autostradale della Polizia Stradale di Fuorigrotta e della Sezione della Polizia Stradale di Napoli, hanno intensificato i controlli sui mezzi pesanti. I poliziotti hanno fermato un mezzo pesante con una targa non conforme all’originale.

A seguito di indagini è emerso che per quella targa era stata presentata una denuncia di smarrimento dieci anni prima. Gli accertamenti svolti hanno permesso di appurare che la targa era falsa in quanto sprovvista degli ologrammi del Ministero dell’Economia e delle Finanze e del logo della Repubblica Italiana. Il conducente è stato denunciato per uso di atto falso. La targa è stata sottoposta a sequestro penale mentre all’autocarro applicata la sanzione accessoria del fermo amministrativo per tre mesi.