Mauro Icardi

«Edin Dzeko firma con la Roma il rinnovo sino al 2022». L’annuncio è del club giallorosso, ma coinvolge anche altre squadre. Anzi, potrebbe dare la scossa che tanto si attendeva. Anche perché stringe di parecchio il cerchio intorno a Mauro Icardi. L’attaccante argentino, a questo punto, per lasciare l’Inter ha una opzione in meno. E le due rimaste portano i nomi di Juventus e Napoli.

Non è un segreto che Maurito preferisca i bianconeri, ma non lo è neanche il fatto che questi ultimi abbiano l’assoluta esigenza di dover cedere uno se non due pezzi pregiati in avanti, tra Dybala, Higuain e Mandzukic. E a due settimane dalla chiusura del calciomercato, non è scontato vada a finire così.

 

Il Napoli resta alla finestra, con il presidente De Laurentiis che avrebbe messo sul piatto una cifra pari a 70 milioni di euro, tale da convincere l’Inter. E anche l’ingaggio offerto all’attaccante, tramite la moglie e procuratrice Wanda Nara, sembra di tutto rispetto, molto vicino alla richiesta di 10 milioni di euro fatta proprio all’Inter qualche mese fa dalla coppia più chiacchierata del calcio italiano e forse non solo.

Insomma, la Juve ha da sé il gradimento del giocatore, ma dalla parte del Napoli giocano le lancette di un orologio che ha cominciato a correre, con l’argentino che di certo non vuole correre il rischio di restare un anno fermo.