Mauro Icardi e James Rodriguez

E’ cominciata oggi, con il via al ritiro estivo di Dimaro, la stagione 2019-20 del Calcio Napoli. Sul campo, tra i big, il solo Callejon, in attesa del rinnovo, alimenta le suggestioni dei tifosi partenopei. Che, però, oltre ad attendere gli arrivi dei vari Insigne, Mertens, Fabian Ruiz, sognano anche di vedere i nuovi acquisti di mercato, che si aggiungano a Di Lorenzo e Manolas.

Sogno in comune con Carlo Ancelotti e Aurelio De Laurentiis, che, secondo quanto riferito dall’edizione odierna della ‘Gazzetta dello Sport’, starebbero lavorando a una clamorosa suggestione: portare all’ombra del Vesuvio l’accoppiata James RodriguezMauro Icardi. Il 10 (che, per ovvie ragioni, dovrà cambiare numero) e il 9 che potrebbero infiammare l’intera piazza napoletana e lanciare il guanto di sfida definitivo a Sarri e alla Juventus per lo scudetto.

 

Ma se, a quanto viene riferito, per il fantasista colombiano la trattativa è già cominciata da tempo e forse a un passo dall’essere chiusa (prestito con diritto di riscatto fissato ai 42 milioni richiesti da Florentino Perez, grazie alla decisiva mediazione di Mendes), per l’attaccante argentino è tutta un’altra storia. De Laurentiis lo segue e apprezza da tempo, avrebbe voluto portarlo in azzurro già per il dopo-Higuain, e ha fiutato l’affare di una quotazione scesa e non di poco dopo una stagione per nulla positiva. L’offerta che il patron è pronto a mettere sul piatto è di 60 milioni di euro più bonus. Ma, in questo caso, più che la volontà dell’Inter di scendere di quasi la metà rispetto ai 110 milioni della scorsa estate, c’è da convincere l’ex capitano nerazzurro. Che sarebbe disposto a lasciare Milano solo per la Juventus.

Però la folla in attacco per i bianconeri (Higuain, Mandzukic, Dybala, Ronaldo, Kean) starebbe complicando i piani di Paratici e Nedved, tanto da convincere Maurito e la moglie-procuratrice Wanda Nara a riflettere sulla proposta di De Laurentiis. Che, prima di dare il via ufficiale a Cristiano Giuntoli, aspetta sempre di vedere svuotati gli armadietti dei giocatori sul piede di partenza (Rog, Inglese, Ounas, Mario Rui, Verdi), così da fare cassa e portare a Napoli il “nueve” argentino.