La conferma del blocco del mercato in entrata per il Chelsea nelle prossime due sessioni, estiva 2019 e invernale 2020, ridisegna gli scenari e le strategie del club inglese, ma non solo. L’appello presentato dal club ‘Blues’ e’ stato respinto dalla Fifa nella parte che richiedeva la rimozione del divieto. Unica concessione, i calciatori Under 16. Sara’ il Tas, al quale il Chelsea si e’ rivolto, a dirimere la questione.

ad

In pratica, il Chelsea potra’ tesserare giocatori Under 16, ma non potra’ operare nel mercato in entrata. Potra’ invece effettuare operazioni in uscita. Da valutare, a Stamford Bridge, alcune situazioni: come quella di Kovacic, il cui riscatto dal Real Madrid e’ fissato a 30 milioni di sterline. Zouma verra’ richiamato dall’Everton per sostituire David Luiz, dato in partenza, e resta da capire il futuro di Higuain: nel caso in cui il Chelsea volesse riscattare l’argentino, puo’ farlo anche in una data antecedente il primo luglio, data in cui avra’ effetto la sanzione.

 

L’Inter e’ sempre un cantiere aperto, con Diego Godin che completa il reparto difensivo, dal momento che Miranda e’ ai titoli di coda con in nerazzurro. Il terzino Cedric non verra’ riscattato, Dalbert e’ da valutare: piace Danilo del Manchester City, ma anche in nazionale inglese Trippier del Tottenham, seguito anche dal Napoli, ed Emerson Palmieri del Chelsea. Secondo la Bild, il Paris Saint-Germain non sembra intenzionato a rinnovare il contratto a Buffon: fra i pali della porta del club campione di Francia, salvo sorprese, rientrera’ Trapp, attualmente in prestito all’Eintracht Francoforte. Il club parigino punta sempre su Allan del Napoli, ma anche su Donny Van de Beek dell’Ajax.