Il belga Romelu Lukaku si allontana sempre piu’ dal Manchester United, che lo esclude perfino dalle proprie campagne social: il giocatore che piace in Serie A anche al Napoli, almeno a parole, si e’ promesso all’Inter, ma costa 70 milioni di euro e i ‘Red Devils’ vorrebbero inserire nella trattativa anche il giovane difensore Skriniar che, tuttavia, per l’Inter resta incedibile. Icardi vuole restare in nerazzurro, Conte non lo gradisce e alla fine potrebbe non convocarlo per il ritiro precampionato del mese prossimo. Una triste vicenda che portera’ a un muro contro muro in casa nerazzurra.

ad

Il fratello-agente di Gonzalo Higuain, Nicolas, chiude la porta in faccia alla Roma, spiegando che, se dovesse restare in Italia, il ‘Pipita’ giocherebbe solo nella Juve. E dire che il club bianconero pensava a un possibile scambio con Manolas, che ha una clausola rescissoria di ‘soli’ 36 milioni e interessa anche al Napoli. Anche perche’ il Villarreal avrebbe offerto un triennale a Raul Albiol, che puo’ cosi’ tornare in Spagna per chiudere la propria carriera. La firma ancora non c’e’, ma la tentazione da parte del difensore e’ fortissima. Sempre il Napoli, intanto, continua il pressing per Ismael Bennacer, classe 1997, regista che fa parte della rosa dell’Empoli.

 

De Magistris: battere la Juve di Sarri e Higuain sarebbe un orgasmo

“Sarri allenatore della Juventus? Sarebbe una gastrite calcistica, a confronto Higuain ai bianconeri era una bibita…”. Lo dice a Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, Luigi De Magistris, ospite della trasmissione condotta da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro. Se Sarri tornasse al San Paolo da allenatore della Juve, il sindaco di Napoli lo fischierebbe? “E’ difficile fischiarlo uno come Sarri. Cosa gli direi se lo incontrassi? Forza Napoli!”. Si dice che anche Koulibaly potrebbe andare alla Juve. “No, non dobbiamo vendere ma comprare, altrimenti si arriva sempre secondi. Invece sarebbe bello se il Napoli vincesse contro la Juve di Sarri e Higuain, sarebbe un orgasmo calcistico”.