In Coppa Italia subito la sfida ai suoi ex compagni.

“Sono felicissimo di essere a Napoli. E’ stata una scelta importante venire in azzurro e sono certo che sia quella giusta perchè qui c’è un gruppo di grandi potenzialità che potrà fare benissimo”. Matteo Politano racconta le sue sensazioni dopo i primi giorni con la maglia dei partenopei. “Lo spogliatoio è unito, c’è grande entusiasmo e sono stato accolto benissimo. Adesso spetta a me ripagare la fiducia della società”, ha spiegato ai microfoni di Kiss Kiss Napoli l’attaccante arrivato dall’Inter.

“Il 4-3-3 è il mio modulo preferito nel quale mi sono espresso sempre bene. Giocare con campioni quali Insigne, Milik, Callejon, Lozano è per me una gioia e uno stimolo a crescere ancora”. Politano è tornato sulla vittoria di lunedì contro la Sampdoria: “Ingressi dalla panchina decisivi? Questa è la testimonianza che la squadra si è rinforzata e che ha una rosa competitiva. Adesso bisogna continuare, cercherò di ritagliarmi spazio per dare il mio contributo. Gattuso – ha aggiunto – darà spazio a tutti, sta facendo un lavoro importantissimo e sono certo che con il tempo riusciremo a risalire e recuperare terreno”.

ad

Politano incontrerà la sua ex squadra in Coppa Italia: “A Milano sono stato benissimo e so che sono una grande squadra. Sarà una partita speciale per me, ma adesso pensiamo prima al Lecce che è la gara più importante al momento”. Poi una battuta sulla prossima sfida di Champions con il Barcellona: “Sicuramente sono quelle partite di grande fascino. Dovremo cercare di dare il massimo al San Paolo perchè in trasferta potrebbero concedere qualcosa, però adesso è presto e la testa è solo al match di domenica”.

Infine Politano dedica un pensiero ai tifosi: “Dico che voglio giocare ad alti livelli e che questa maglia e questo ambiente è l’ideale per farlo. C’è tanta passione e questo aiuta tanto ad avere stimoli per crescere ulteriormente”. “Da anni si parlava di un mio arrivo al Napoli, adesso finalmente si è realizzato il desiderio e sono felicissimo”, ha concluso.