Calcio Napoli Jorginho Nazionale

Seduta pomeridiana, ieri, per il Napoli a Castelvolturno. La squadra, a ranghi ridotti viste le assenze dei tanti nazionali, in avvio ha svolto corsa sul perimetro di gioco e di seguito attivazione a secco sul campo 2. Successivamente lavoro aerobico e serie di scatti sui 50 metri e chiusura con partitina 9 contro 9 con l’inserimento di elementi della Primavera. Buone notizie da Chiriches, che ha svolto la prima parte di seduta con il gruppo e poi differenziato sul campo 1. Oggi doppia seduta.

 «Nessun rimpianto»

ad

Cinque anni fa Jorginho esordì con l’Under 21, nel marzo del 2016 con la Nazionale maggiore. Nell’ultima presenza partì titolare nella gara di ritorno del play off Mondiale con la Svezia, una serata maledetta chiusa tra le lacrime di San Siro. Nonostante la mancata qualificazione a Russia 2018, Jorginho non ha rimpianti nell`aver deciso di giocare per l`Italia: “Ho sempre voluto la nazionale italiana – ha ribadito – questo Paese mi ha dato la possibilità di diventare un calciatore e sono molto orgoglioso della scelta che ho fatto. Credevamo molto nel Mondiale, abbiamo dato tutto, abbiamo avuto le occasioni per segnare, ma non siamo riusciti a concretizzarle. C`era tanto entusiasmo, purtroppo non abbiamo sfruttato l`opportunità. Adesso dobbiamo guardare al futuro”.