mercoledì, Dicembre 8, 2021
HomeNotizie di SportCalcioCalcio, FIGC e Lega meditano ad un nuovo progetto: Serie B, C...

Calcio, FIGC e Lega meditano ad un nuovo progetto: Serie B, C e D nel mirino

A causa dell’emergenza sanitaria Coronavirus anche il mondo del calcio sta subendo una grave crisi economica. A pagarne le conseguenze sono soprattutto le categorie minori, ossia Serie B, Serie C e Serie D, ormai in serie difficoltà anche solo per iscriversi ai nuovi campionati. Per non parlare poi dei costi di organizzazione, delle trasferte e degli stipendi. Queste sono spese che ogni squadra deve affrontare e che non tutte riescono, nei dovuti tempi, a rivestire.

In merito a tale situazione stando alle ultime notizie trapelate da ‘Sportitalia’, pare che la FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio) e la Lega sarebbero pronte ad unirsi per far nascere un nuovo progetto del calcio nostrano. Questo format dovrebbe nascere per far sì che anche le categorie minori possano essere agevolate in termini economici, rendendole dunque più agiate.

Calcio: Serie B, C e D prossime ad un cambiamento radicale

Per far sì che tale progetto possa essere messo in atto, necessita prima di un’approvazione da parte del Governo. Ora come ora si tratta solamente di una notizia ufficiosa. Per il momento si tratta di uno schema pensato per il bene del calcio “minore” in questo periodo di profonda crisi finanziaria.

Di seguito ecco la bozza del nuovo progetto ideata da FIGC e Lega:

– Inizio campionati a fine settembre (e non più a fine agosto), per agevolare le società calcistiche all’iscrizione dei campionati.

– Ad oggi si contano 100 squadre professioniste. Si starebbe pensando ad una riduzione di 60 oppure di più. Questo per agevolare il calcio italiano e per andare incontro alle società che si trovano più in difficoltà.

– Le categorie finite nel mirino sono la Serie B, la Serie C e la Serie D. La Serie A, invece, non subirà cambiamenti e resterà a 20 squadre.

– La Serie B potrebbe essere composta da due gironi di 20 squadre. Tra queste quelle attali e quelle provenienti dalla Serie C, destinata ormai ad essere eliminata.

– La Serie D andrebbe a sostituire la Serie C con tre gironi di 20 squadre, di cui: le migliori tra le 40 di C e altre 20 provenienti dalla D.

– La Serie D, dunque, diventerebbe la terza categoria del calcio italiano. Inoltre, si chiamerà Interregionale.

Leggi anche...

- Advertisement -