aduriz-atletico-bilbao

La notizia è giunta nelle ultime ore. Il bomber spagnolo Aritz Aduriz ha annunciato il ritiro dal calcio giocato. L’attaccante da anni in forza all’Atletico Bilbao ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo all’età di 39 anni. A rendere noto l’addio è stato il giocatore stesso che lo ha annunciato tramite un post sul suo profilo Twitter.

Questa a seguire è la lettera strappalacrime che Aduriz ha pubblicato via social:

ad

“Il momento è arrivato. Molte volte ho detto che è il calcio a lasciarti per primo. Ieri, i medici mi hanno detto di consultare il chirurgo quanto prima per avere una protesi di sostituzione all’anca e fare la vita di tutti i giorni nel modo più normale possibile. Sfortunatamente, il mio corpo ha detto basta. Non posso aiutare i miei compagni come vorrei e come meritano. Purtroppo viviamo una situazione molto più terribile e dolorosa; la pandemia che ci sta colpendo ci ha lasciato danni irreparabili e dobbiamo continuare a lottare insieme. Perciò non voglio che vi preoccupiate per me. Dimentichiamoci il finale che avevamo sognato perché avremo tempo per dirci arrivederci. E sì, il momento di dirselo è arrivato, ed è così che termina il mio percorso, indimenticabile e meraviglioso, dall’inizio alla fine. Grazie dal profondo del mio cuore”.

L’ex bomber è nato a San Sebastian l’11 febbraio 1981. Ha giocato la maggior parte della sua carriera agonistica nell’Athletic Bilbao. Con la squadra basca ha giocato 400 match e messo in rete più di 170 gol. Le caratteristiche tecniche del centravanti spagnolo erano la forza fisica e il colpo di testa impeccabile. Inoltre era dotato di un’ottima tecnica e fiuto del gol.