domenica, Novembre 28, 2021
Home Notizie di Sport Calcio "Calcio al Covid": tutti negativi. Altri due tamponi previsti per oggi e...

“Calcio al Covid”: tutti negativi. Altri due tamponi previsti per oggi e sabato

- Advertisement -

Il dado non è ancora tratto ma un forte sospiro di sollievo nel mondo Napoli c’è stato, tutto il gruppo-squadra è risultato negativo al primo tampone

di Stefano Esposito

Come riporta il Corriere del Mezzogiorno, “il Napoli tira il fiato dopo il test e corre ad allenarsi. Altri due tamponi previsti per oggi e sabato mattina.

Il Genoa ha comunicato i nomi dei contagiati:

Cassata, Lerager, Marchetti, Melegoni, Pellegrini, Perin, Pjaca, Radovanovic, Schöne, Zappacosta, Behrami ed i membri dello staff Cistaro, Donato, Gatto, Perasso.

Il Consiglio di Lega continuerà oggi a discutere sul rinvio di Genoa-Torino e sull’idea di seguire il regolamento Uefa in questi casi: bastano 13 negativi tra cui un portiere per scendere in campo.

Il Genoa, però, intanto non si è allenato anche ieri su disposizione dell’Azienda Sanitaria Locale.

In casa Napoli, Gattuso ha insistito sull’obiettivo di mettere da parte le preoccupazioni e concentrarsi sul lavoro mantenendo le precauzioni possibili come l’annullamento dei contatti con i dipendenti del club esterni al gruppo-squadra, anch’essi negativi al tampone.

Il primo calcio all’ansia è stato dato ma n sarà importantissimo l’esito dei test a cui gli azzurri si sottoporranno nella giornata di oggi. I risultati si conosceranno domani.

Un tampone in più e sabato mattina si completerà così il monitoraggio post-Genoa, il Napoli ha programmato per la serata di sabato la partenza per Torino.

Manolas è rientrato in gruppo, ha superato il mal di schiena che l’aveva fermato all’intervallo contro il Genoa.

Il pensiero al big-match contro la Juventus comincia a prendere corpo.

Ieri, dopo l’esito dei tamponi, si è svolto il lavoro in sala di video d’analisi degli errori.

Gattuso nel post-partita ha sottolineato che ci sono degli aspetti emersi nel primo tempo su cui soffermarsi: l’equilibrio in fase difensiva e la gestione del palleggio.

Il Napoli talvolta in uscita palla ha sofferto il pressing del Genoa, anche l’infortunio di Insigne si è verificato per rimediare ad un pallone perso nella propria metà campo.

Giuntoli è concentrato sul mercato. Tentativo per Soumarè del Lille, il Napoli ha proposto il prestito con diritto di riscatto a 30 milioni ma il presidente Lopez accetta solo offerte a titolo definitivo.

Giuntoli, quindi, è concentrato su possibili affari low-cost o in prestito con diritto di riscatto ma le uscite rappresentano le priorità.

Lo Spezia insiste per Llorente che, però, è tiepido sulla destinazione ligure, ci sono anche l’Elche e l’Eibar.

Il Fortuna Dusseldorf ci prova per Younes, la Fiorentina, se dovesse cedere Chiesa alla Juventus, potrebbe farsi avanti in maniera concreta per Milik e l’ex azzurro Callejon

Riproduzione Riservata
- Advertisement -

Leggi anche...

- Advertisement -
Riproduzione Riservata