I ladri sono fuggiti, ma senza riuscire a portare a termine il colpo.

Hanno tentato prima un furto e poi hanno fatto un frontale con l’auto dei carabinieri: è accaduto a Caivano, in provincia di Napoli dove alcuni cittadini avevano allertato il 112 per un colpo in atto. I militari si sono precipitati in corso Umberto I all’altezza di un’attività commerciale e il loro intervento tempestitvo ha sventato una sicura “spaccata”.

Sul posto, infatti, vi era un’auto station wagon di grossa cilindrata con uomini a bordo con volto coperto. I ladri hanno ingranato la marcia e, a forte velocità, sono andati a scontrarsi frontalmente con l’auto dei carabinieri. Un militare, sebbene ferito, è sceso dalla vettura e ha tentato di fermare i malviventi che, ingranando la marcia indietro, sono fuggiti a bordo del veicolo rimasto danneggiato, ma ancora funzionante. Successivamente è stato constatato che la saracinesca era stata forzata, ma che nulla era stato sottratto.

ad

La gazzella ha riportato gravi danni alla parte anteriore, mentre i militari se la caveranno con 10 e 7 giorni di riposo medico per contusioni e ferite varie. Sono in corso indagini per risalire all’identità degli uomini a bordo dell’auto di grossa cilindrata.