Amedeo Laboccetta, presidente del movimento "Polo Sud"

Le parole del presidente di Polo Sud.

“Molti da tempo si chiedono, ma che gli ha preso al Senatore Giro, una personcina dall’apparenza così garbata e gentile, perche’ si e’ lanciato in questa crociata contro i proprietari del Caffe’ Greco sito in Via Condotti a Roma? Perche’ sparge ampolle di veleno a piene mani? Vuole solo provar gusto nell’apparire? O dietro c’e’ dell’altro? Eppure in Parlamento di attivita’ legislativa da seguire ve n’e’ tanta, per chi ha voglia di fare seriamente le cose. Cosa lo spinge, o forse meglio dire chi lo spinge, dal voler quotidianamente distribuire battute al vetriolo contro la famiglia Pellegrini, proprietaria dello storico Caffe’? Eppure, da personcina di mondo, dovrebbe sapere che i duelli ad oltranza finiscono molto male. Meglio una pace onorevole. Le guerre portano solo distruzione”. Lo dichiara in una nota l’ex deputato di Napoli Amedeo Laboccetta.

“Ma perche’ Giro non si da’ una calmata? Personalmente sono pronto ad offrirgli una buona camomilla o tisana al Caffe’ Greco. E poi, quando sara’ più rilassato, anche un buon caffe’. Nulla di più. Se proprio non ce la fa a venire in Via Condotti per lui c’e’ sempre un sospeso al Gambrinus di Napoli. Qualora il Senatore non dovesse accettare il mio cortese invito vorra’ dire che Almirante ancora una volta aveva ragione. Infatti, quando ero giovane, mi ricordava di osservare con distacco, e sempre a distanza, tutti coloro che cercano di apparire facendo gli intransigenti. Di solito – conclude – sono proprio quelli che alla fine son disposti a comode e proficue transigenze. Giro smettila, la vita e’ bella. Goditela senza stress”.