Invitalia, l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, di proprietà del Ministero dell’Economia e delle Finanze (Mef), incaricata di riqualificare l’area dell’ex Italsider, ha inviato agli abitanti del Borgo Coroglio un documento che è più di una doccia gelata, comunicando loro come saranno costretti a perdere la proprietà della propria casa.

ad

 

Le abitazioni saranno espropriate dietro indennizzo o cedute tramite accordi consensuali. I residenti, per rientrare eventualmente nei nuovi alloggi che saranno realizzati al posto dei vecchi, dovranno ricomprarli ad un prezzo maggiore, che comprenderà i costi di costruzione e di riqualificazione. Nessuna altra agevolazione, se non quella di vedere assicurata una sistemazione temporanea gratuita nei fabbricati che saranno costruiti all’interno del Sin (Sito Interesse Nazionale) di Bagnoli.