L'iniziativa proposta dall'Ordine degli architetti di Napoli

Ordine degli architetti di Napoli sempre più nel caos. Pochi minuti fa, un centinaio di iscritti ha bocciato all’unanimità i bilanci consuntivo 2017 e previsionale 2018 presentati dal commissario straordinario Giuseppe D’Angelo nel corso di una assemblea che doveva essere di routine ma che si è invece trasformata in una Caporetto. D’Angelo, a questo punto, dovrebbe chiedere al Consiglio nazionale un commissario ad acta per l’approvazione dei documenti contabili. Un commissariamento del commissario, insomma.
Una bocciatura che è chiaramente politica (solo una piccola parte del previsionale 2018 è ascrivibile a D’Angelo) nei confronti dell’ex presidente Salvatore Visone e della sua maggioranza.