Due ormeggi abusivi sgomberati e due uomini denunciati: è il bilancio di un’operazione congiunta di carabinieri e Capitaneria di porto a Mergellina, sul lungomare di Napoli. I militari della Stazione Posillipo e del Nucleo operativo della Compagnia di Bagnoli, con il personale della Capitaneria, hanno eseguito il sopralluogo nell’ambito di accertamenti disposti dall’autorità giudiziaria partenopea. E’ stato riscontrato che un 44enne aveva occupato abusivamente un tratto di scogliera posizionandovi un ombrellone con alcune sedie e costruendovi un piccolo pontile in legno: sette barchette da diporto erano, inoltre, ormeggiate all’ancora nello specchio d’acqua antistante.

Un secondo tratto di scogliera era stato occupato abusivamente da un 46enne che, nello specchio d’acqua davanti gli scogli, stava “gestendo” l’ormeggio di 15 piccole barche. I due sono stati sanzionati per aver violato il codice della navigazione. Carabinieri e Capitaneria di porto hanno imposto lo sgombero delle barche e il ripristino dei luoghi.