Giuseppe D., il bimbo ucciso a Cardito
Giuseppe D., il bimbo ucciso a Cardito

Il piccolo Giuseppe è stato ucciso a bastonate nella sua casa

La terza corte d’Assise del Tribunale di Napoli, presieduta da Lucia Posta, nell’ambito del processo sull’omicidio di Giuseppe D., il bimbo di 6 anni ucciso a bastonate il 27 gennaio 2019 a Cardito (Na), ha rigettato la richiesta di una perizia presentata dalla difesa dell’imputato Tony Essobdi Badre, finalizzata a stabilire l’esatta ora del decesso del bambino. L’avvocato di Badre, Pietro Rossi, nel corso dell’udienza, ha presentato delle memorie difensive relative alle trascrizioni delle intercettazioni telefoniche.

Bimbo ucciso a Cardito: le prossime udienze

La prossima udienza del processo in corso nel Nuovo Palazzo di Giustizia di Napoli è fissata per 23 settembre durante la quale è prevista la requisitoria del pubblico ministero Fabio Sozio (che da gennaio sostituisce il pm Paola Izzo) e discussione degli avvocati delle parti civili.

ad

La discussione della difesa degli imputati Tony Essobdi Badre e Valentina Casa (madre di Giuseppe), invece, è stata fissata per il 9 novembre.