La neonata è arrivata insieme alla madre, minorenne, che ha fatto il tampone.

Ha due mesi ma è nata prematura e pesa tre chili la bambina ricoverata con il covid19 nel reparto pediatrico del II Policlinico di Napoli dedicato alla malattia. La piccola è arrivata stanotte inviata dal Santobono che le aveva fatto il tampone e ha saputo dell’esito positivo. “La bimba – spiega Alfredo Guarino, direttore dell’Unità Operativa Complessa di Malattie Infettive Pediatriche dell’azienda – ha la tosse e qualche difficoltà respiratoria ma al momento non ha bisogno di ventilazione, ha una saturazione di ossigeno sufficiente”.

La bimba è arrivata insieme alla madre, minorenne, che ha fatto il tampone. “Uno dei problemi – spiega Guarino – è che la madre è rumena e parla poco italiano, quindi non è facile avere da lei informazioni chiare. Le abbiamo fatto il tampone e resta qui in attesa dell’esito”. La piccola è sotto controllo nel reparto che ha quattro posti al momento, allargabili a cinque e in cui c’è un altro bambino ricoverato qualche giorno fa e che sta velocemente migliorando.

ad