L’indagine della squadra mobile ha permesso sino ad oggi di eseguire 19 provvedimenti cautelari.

La squadra mobile di Venezia ha eseguito a Napoli un provvedimento di custodia cautelare nei confronti di un 17enne per tentata rapina aggravata nei confronti di un cittadino bengalese, avvenuta a Mestre il 2 febbraio. Il minore si trovava gia’ in una comunita’. Il bengalese era stato aggredito con calci e pugni da almeno 4-5 persone che facevano parte di un gruppo di 16.

Le immagini dell’aggressione sono state documentate dalle telecamere di video sorveglianza. L’indagine della squadra mobile ha permesso sino ad oggi di eseguire 19 provvedimenti cautelari, sia a carico di maggiorenni che di minorenni.

ad
Riproduzione Riservata