(Nelle foto la volante distrutta dallo speronamento)

Notte di terrore sulle strade della periferia nord di Napoli: i due giovani balordi, di cui uno minorenne, sono stati bloccati dopo un folle inseguimento: se la cavano con una denuncia

di Luigi Nicolosi

ad

Notte di terrore a Napoli Nord. Uno spericolato inseguimento si è consumato poco dopo le due da Arzano al corso Secondigliano. Protagonisti, in negativo, della vicenda una coppia di giovani pregiudicati, di cui uno minorenne, i quali alla vista della volante della polizia hanno tentato un disperato tentativo di fuga. Durante la spericolata corsa il ragazzino alla guida dell’auto, un’Audi “A3”, è arrivato persino a speronare con estrema violenza la vettura di servizio degli uomini dello Stato. I due agenti sono rimasti feriti, per fortuna in maniera lieve. La coppia di balordi è stata invece bloccata ma per il momento è riuscita a cavarsela con una denuncia a piede libero.

L’inseguimento è iniziato all’altezza dell’incrocio di Arzano ed è andato avanti fino al corso Secondigliano. A causa dell’impatto con la volante i fuggitivi hanno forato lo pneumatico perdendo velocità e venendo così raggiunti in pochi istanti dalle altre volanti che nel frattempo erano intervenute in supporto della prima pattuglia. I due poliziotti sono rimasti feriti ma per fortuna, avendo ricevuto l’impatto sulla parte posteriore della volante, non hanno riportato lesioni importanti e sono riusciti a cavarsela con una prognosi di pochi giorni. I due delinquenti, di cui uno (il conducente) minorenne, sono risultati essere già noti agli archivi delle forze dell’ordine mentre l’Audi sulla quale si trovavano era priva di copertura assicurativa: l’auto è stata pertanto sottoposta a sequestro. I due giovani balordi, dopo le formalità burocratiche di rito, hanno ricevuto una denuncia a piede libero per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, oltre che per danneggiamento di beni della pubblica amministrazione.