E’ finita in manette anche la nona persona che avrebbe preso parte al raid nel Pronto soccorso del nosocomio napoletano.

E’ stata catturata anche la nona persona che avrebbe preso parte alla devastazione del Pronto soccorso dell’Ospedale Pellegrini di Napoli, la notte del 29 febbraio. A scatenare la furia del gruppo, la morte di Ugo Russo, durante un tentativo di rapina. L’arrestato si chiama Mazzocchi Salvatore, nato a Napoli il 26.11.1994.

Alle prime ore della mattina, erano finiti in manette gli altri autori del gesto. Per due di loro, minori, l’obbligo di permanenza a casa.

ad